Salta al contenuto
Rss




Museo Parrocchiale di Arte Sacra - Opere d'Arte in Parrocchia Il Museo Parrocchiale raccoglie pregevoli opere d'arte un tempo conservate nelle chiese del paese e qui trasportate per motivi di sicurezza.
La più antica delle opere di statuaria è la statua lignea di S. Antonio Abate (XIV sec.) un tempo conservata nella cappelletta alpestre di Casalecchio, secondo la tradizione primo insediamento walser di Ornavasso; vi sono inoltre una Madonna del Rosario del XV sec., una statua di S. Marta del Cinquecento e diverse opere importanti del Seicento tra cui quattro preziosi reliquari attribuiti allo scultore Giulio Gualio di Antronapiana e soprattutto, di particolare interesse artistico, il gruppo del "Compianto di Cristo Morto", formato da otto statue in legno di pioppo dipinte con dorature che rappresentano Gesù Cristo, la Madonna, Nicodemo, Giuseppe d'Arimatea, S. Giovanni Apostolo, la Maddalena e le due Marie (1612).
Da segnalare infine il primo altare ligneo di stile barocco (fine XVII secolo) proveniente dal Santuario della Guardia.
Fra i dipinti, si conserva una secentesca Ultima Cena di autore ignoto proveniente dalla cripta di S. Marta nella chiesa parrocchiale, e cinque grandi quadri raffiguranti S. Pietro e i quattro Evangelisti un tempo collocati nel Santuario della Guardia.
La biblioteca storica annessa al museo contiene opere, dal XVI al XIX secolo, generalmente di teologia, provenienti dalla biblioteca privata di don Giovanni Battista Cracchi che fu parroco di Ornavasso dal 1849 al 1903.
L'archivio storico parrocchiale, modernamente ordinato e di agevole consultazione, conserva importanti documenti per la storia di Ornavasso, fra cui una copia a stampa degli Statuti del 1575.

Con la vendita della vecchia casa pastorale, fu possibile restaurare una vecchia cascina adiacente all'Oratorio di Ornavasso: qui, nel 1987 (in occasione del quarto centenario della Chiesa parrocchiale) venne inaugurato il Museo parrocchiale che espone pregevoli opere d'arte recuperate nelle diverse chiese e oratori del paese.
Di rilievo l'archivio parrocchiale, dove è possibile trovare anche il progetto originario del Santuario della Madonna della Guardia, così come i disegni del maestoso altare. Fra le opere conservate, spicca una statua lignea di S.Antonio Abate, proveniente da una cappella alpestre.
E ancora: una Madonna del Rosario del XV secolo, anch'essa recuperata in una cappelletta sui monti di Ornavasso; quattro reliquari attribuiti a Giulio Guaglio (scultore di Antronapiana); una statua cinquecentesca di S.Marta; un crocifisso ligneo policromo; un altare ligneo di stile barocco, proveniente dal Santuario della Madonna della Guardia.
Di particolare interesse è il cosiddetto "Compianto del Cristo morto, Otto statuette in legno di pioppo dipinto e indorato risalente al 1612.
Fra i dipinti ricordiamo un'"Ultima cena" del Seicento, di autore sconosciuto, e cinque grandi quadri raffiguranti S.Pietro e i quattro evangelisti, un tempo nel Santuario della Madonna della Guardia.






Inizio Pagina Comune di ORNAVASSO (VB) - Sito Ufficiale
Piazza del Municipio n.10 - 28877 ORNAVASSO (VB) - Italy
Tel. (+39)0323.838300 - Fax (+39)0323.836494
Codice Fiscale: 00278890033 - Partita IVA: 00278890033
EMail: segreteria@ornavasso.it
Posta Elettronica Certificata: comune.ornavasso@legalmail.it
Web: http://www.comune.ornavasso.vb.it


|